Non è un sostantivo irregolare della lingua latina e neanche una fumeria araba. I Saesciant amano definirsi un quartetto di musica ricreativa. Nati trio di incommensurabili aspettative e potenzialità nel 2002 ora sono un quartetto seriamente intenzionato. All'inizio del 2008 i Saesciant, con la nuova formazione a quattro, entrano in sala prove. Ricomincia l'attività dal vivo nei locali della loro Città, in giro per l'Italia, e si aggiudicano anche il premio per la miglior performance live al festival “Vudstok in Sabina 2008”. I Saesciant intensificano l'attività live calcando le scene dei più importanti palchi della Capitale: concerti dove la tensione scenica è sempre molto alta, dove la metà del tempo la si passa ad ammirare la strana figura del front-man che, scapigliato e con aria quasi imbarazzata, tracanna per tutto il tempo latte bianco dalla bottiglia; concerti in cui il pubblico, per la gran parte formato da fedelissimi, interagisce con il gruppo, sale per baciarli e si emoziona nel rito immancabile degli accendini accesi. Due ore di ottima musica senza spegnere mai il cervello, di risate, di cover originalissime e di rapporto umano vero e proprio, nonostante il gruppo non sembri rendersi conto di quanta magia riesce a creare. Con rinnovato entusiasmo per la condizione raggiunta dopo un faticoso “viaggio” di molti anni, i tempi sono maturi per fissare su disco il loro punto di arrivo in partenza “Andiamo a Zanzibar”. Entrano in studio a più riprese per registrare brani inediti ed altri, opportunamente riarrangiati, che appartengono al loro “storico” repertorio.

Attualmente sono impegnati in un intenza attività live per la promozione del loro primo album autoprodotto “Andiamo a Zanzibar”.

 

2003 – Pubblicano con Niski Studio il singolo Meridionale che passa in alcune radio locali;

2003 – Vincono Rock Targato Italia;

2005 – Pubblicano con Interbeat il singolo Shaolin che passa in più di 100 radio italiane;

2006 – Vincono Monterocktondo

2007 – Vincono con Shaolin il concorso “Boy-band”

2008 – Vincono il premio come miglior Live Act alla manifestazione Vudstok in Sabina

2009 – Pubblicano il disco autoprodotto “ Andiamo a Zanzibar “

2009 - Finalisti del concorso “Festival Giovani Suoni” (live a Piazza del Gesù, Napoli)

2009 - Finalisti del concorso “Almost Famous”

2009 - Finalisti del concorso “Radar, attenti ai talenti” (finale c/o Auditorium Radio Italia, Milano)

2009 - Partecipazione live all ‘edizione 2009 del M.E.I. , Meeting delle Etichette Indipendenti a Faenza

2010 – Vincitori del contest “ Giuliano Rock 2010 “ presso il live club “ La Cantinaccia, Giulianello ( LT )

2010 – Partecipazione al Festival Pofirock 2010 a Pofi ( FR ), ospiti insieme a Giorgio Canali, storico chitarrista dei C.S.I.

 

Quest’anno per la prima volta suoneranno sul palco del GallinaRock

[Torna indietro]


 

 

 


 
 

istituzioni_footer

tit_mediapartners mediapartners_footer2018

sponsor_footer2018