Il Grido nasce da un'idea di Giuseppe Di Bianca e Andrea Jannicola, rispettivamente voce e chitarra della band. I due si conoscono nel 2002 grazie ad amici comuni e iniziano una lunga collaborazione musicale. Nacque El Grito, la prima formazione che li vide suonare insieme, completata da Matteo Di Capua alla batteria e da Fabio Di Maio al basso. Dopo circa un anno subentrò al basso Luca Gherardini e il nome della band si tramutò in "Il Grido".

Dal 2003 la band cominciò a esibirsi live in numerose occasioni e partecipò a diversi concorsi nazionali per band emergenti riscuotendo grande successo e classificandosi sempre tra le prime posizioni. Il sound era aggressivo e deciso, il loro rock possedeva nei suoni la semplicità del grunge, nei testi e nelle linee vocali c'era la profonda influenza del nu metal, ed il tutto era amalgamato con soluzioni armoniche e strutture che suggerivano atmosfere prog.

La band si sciolse nel 2006 in seguito a divergenze interne.

Dopo diverse esperienze musicali e numerosi progetti di ogni genere portati avanti separatamente Giuseppe Di Bianca e Andrea Jannicola decidono di tornare a pensare ad un progetto rock che li vedesse di nuovo insieme. I due ricominciano a scrivere insieme, stavolta il sound è più maturo, più nuovo, più diretto e senza troppi fronzoli, ogni brano è un concetto, un momento, un'emozione precisa. Dopo un anno di scrittura i due cominciano ad incidere alcuni brani avvalendosi di ottimi musicisti come Fabrizio Giovampietro, Daniele Chiantese e il batterista dei Moseek Davide Malvi. Da lì a poco il progetto prende piede e incomincia a coinvolgere ed entusiasmare musicisti di altissimo livello. Nasce così la formazione attuale, la conformazione è quella di un vero e proprio super gruppo capitanato sempre da Di Bianca e Jannicola, con alla chitarra e al sound-engeneering il genio di Cosmo Masiello, al basso l'eclettico Davide Costantini e alla batteria il consumato rocker Marco Madonia, dei Dope Stars Inc.

Nel Settembre 2012 esce il primo singolo "Il mio disordine", seguito poco dopo da "Inutile". Arriva anche il primo live ufficiale della band, in apertura ai Marta sui Tubi in concerto a Roma, alle Terme di Caracalla. Nel Febbraio 2013 esce il video del terzo singolo "Brandelli d'Italia", seguito ad Aprile da “Con un soffio” che prelude il lancio del primo EP, in uscita a Giugno. L'uscita del primo disco, interamente autoprodotto anche esso è prevista per Settembre. L’ impatto del rock, la sperimentazione del suono, testi diretti. Influenzati dall’ aggressività del Grunge del Crossover ma anche da armonie e atmosfere tipiche di generi più introspettivi, orecchie tese verso l’ estero, sguardo puntato sull’ Italia. Per la prima volta quest’anno…Il grido sul palco del GallinaRock.

 

Clicca qui per ascoltarli!

 

[Torna indietro]


 

 

 


 
 

istituzioni_footer

tit_mediapartners mediapartners_footer2018

sponsor_footer2018