GallinaRock 2016

Tra gli ospiti Piotta, Zoo di Berlino, Almamegretta, Assalti frontali

Passioni, è questo il tema che il GallinaRock ha scelto, insieme ai propri fans, per l’edizione 2016. E la passione per la musica e per la creatività sono sicuramente l’arma vincente che hanno permesso al patron Luigi Vacana e agli organizzatori di portare, in pochissimo tempo, il Festival alla ribalta nazionale. L’evento che prenderà il via il 23 agosto, nel parco San Leonardo di Gallinaro (Fr), promette una vera esplosione di musica e arte. Alle band in gara provenienti da tutta Italia, ai Dj Set, ai nomi dei big già resi noti, si è aggiunto nelle ultime ore quello degli Assalti Frontali. La storica band, attiva dai primi anni 90 nella scena hip hop nazionale, che proprio in questi giorni ha dato alla luce il singolo “Spiaggia Libera”. Ed il leader del gruppo Luca Mascini ha accolto con entusiasmo l’invito di Luigi Vacana a tenere un aftershow nella serata conclusiva del GallinaRock. Una festa nella festa insomma, tre giorni intensissimi in una location mozzafiato come parco San Leonardo, cuore della Val di Comino, dove l’arte con il GallinArtRock farà da cornice ai live musicali. Su il sipario della ottava edizione martedì 23 agosto. Apertura della serata affidata alle band in gara, poi lo scintillante Jb Stato io – Dj Ft passerà il testimone a Tommaso Zanetto in arte Piotta. Il precursore dell’alternative hip hop italiano arrivato a scalare tutte le classifiche conquistando il disco di platino. Chiuderanno la prima serata le sonorità di Power Ep + Dj Set MoreMusic. Il 24 agosto invece dopo il contest, spazio ai Carbonifero e ai Thunderdogs, in apertura al concerto de Lo Zoo di Berlino. Trio senza voce ne chitarra, in una formula eclettica di post rock, prog e indie rock contemporaneo. Il 25 gran finale con il live degli Almamegretta, seguito come detto dall’aftershow Dusbide e gli Assalti Frontali. Gli Almamegretta nati alla fine degli anni ’80 evolvono con l’arrivo di Raiz verso una personalissima cifra stilistica fatta di dub, reggae, funk elettronica e pop. Il tutto miscelato dalla musicalità popolare del sud Italia e napoletana più in generale. La band al completo di Raiz a GallinaRock infiammerà la platea con lo straordinario miscelato di musicalità popolare del sud Italia e napoletana più in particolare. Le iscrizioni per le band sono ancora aperte, disponibili sul sito www.gallinarock.it. Selezione a cura della Direzione Artistica affidata a Marco Di Folco. A presentare le serate le affascinanti Lucia Campoli e Aurora Folcarelli, Produttore Esecutivo Nicola D’Annibale, Ufficio stampa Silvia Autuori. Il conto alla rovescia è già iniziato.

Clicca qui per acquistare i biglietti del concerto di Piotta del 23/08/2016

Clicca qui per acquistare i biglietti del concerto dei Almamegretta del 25/08/2016
Gallinarock 8a Edizione

Dal 23 al 25 agosto l’ottava edizione del Festival

La scorsa edizione si era conclusa con un concertone da tutto esaurito. Per la prima volta il GallinaRock aveva fatto esibire sullo stesso palcoscenico i 99 Posse e la Bandabardò, scrivendo così una pagina nella storia della musica. Ci risiamo, presentato il GallinaRock 2016, il Festival che da subito si è collocato tra i contest più quotati d’Italia. L’ottava edizione prenderà il via dal 23 al 25 agosto nella storica location di Gallinaro (Fr). Musica, arte e creatività sono la formula vincente del contest che dal 2009 permette ai musicisti emergenti di condividere il palco con le più importanti band dell’underground italiano. Cornice d’eccezione dei live musicali l’arte estemporanea ed il suggestivo paesaggio naturale del Parco San Leonardo. “Un Festival indipendente che i giovani sentono proprio – dichiara fiero il suo ideatore e patron Luigi Vacana – Abbiamo voluto mettere in piedi un evento sulle passioni e sul talento dei giovani, il GallinaRock è qualcosa che mancava. Il successo negli anni e l’entusiasmo dei partecipanti hanno confermato il valore della nostra scelta.” L’evento ha visto calcare il proprio palcoscenico da oltre 800 musicisti richiamando ogni anno migliaia di giovani nel piccolo centro della Val di Comino in Ciociaria. Un palco che porta anche bene, se pensiamo alle band che dopo il GallinaRock hanno visto aprirsi le porte del porte del successo. Ma scopriamo questa nuova edizione, che come detto si aprirà martedì 25 agosto con l’esibizione dei gruppi in gara. A seguire un live di Jb Stato Io – Dj Fts che cederà la scena al primo concertone in programma: Piotta. Tommaso Zanello conosciuto come Piotta è senza dubbio uno dei precursori dell’alternative hip hop italiano. Raggiunge il successo con i brani “il Supercafone” e “La mossa del Giaguaro” (arrivando a scalare tutte le classifiche e vincendo il disco di platino). Ma nel corso degli anni ha saputo ampliare ed innovare il suo leitmotiv artistico ed intellettuale, spaziando su diversi fronti. Partecipa al Festival di Sanremo con il brano “Ladro di Te”. Nel 2015 collabora per l’album che porta sul palco dell’Ariston la band Kutso che proprio lo scorso anno si è esibita in una delle tre serate del GallinaRock. A conclusione le sonorità di Power Ep + Dj Set MoreMusic. Il 24 agosto invece dopo il contest, spazio ai Carbonifero e ai Thunderdogs che accenderanno i riflettori sul concerto degli Zoo di Berlino. Un trio rock atipico: niente voce, niente chitarra eppure c’è un sapore pop nella loro musica. Una formula eclettica di post rock, prog e indie rock contemporaneo accompagnato da arte visuale. La band che vanta collaborazioni importantissime ha affidato alle biro (una nera ed una rossa) del Nobel Dario Fo la copertina dell’album ‘Rizoma-Elements’. Concluderà la seconda serata il Power Studio Live. Il 25 invece concertone di chiusura con il live degli Almamegretta. Gli Almamegretta (latino volgare per anima migrante) nascono alla fine degli anni ’80, come band dedita ad una propria rivisitazione del beat e del rhythm‘n‘blues, per evolvere con l’arrivo di Raiz, verso una personalissima cifra stilistica fatta di dub, reggae, funk elettronica e pop. Il tutto miscelato con la straordinaria musicalità popolare del sud Italia e napoletana più in particolare. Questo mix li impone da subito tra i nomi di punta nel rinnovamento della musica italiana avvenuto negli anni 90. Sul palco del GallinaRock la band segnerà un importante data dell’ EnnEnne tour. E novità delle ultime ore, anche gli Assalti Frontali saranno sul palco il 25 agosto. Sarà il loro aftershow ad elettrizzare l'ultima serata del Festival. Gli Assalti Frontali proprio in questi giorni hanno dato alla luce 'Spiaggia Libera' una delle 13 canzoni del nuovo disco atteso per dopo l'estate. Sono intanto aperte da qualche giorno le iscrizioni al contest (ogni informazione è disponibile su questo sito nella sezione "edizione 2016). A lavoro a pieno ritmo l’organizzazione ad iniziare dal presidente Luigi Vacana affiancato come sempre dalla Direzione Generale di Nicola D’Annibale, Silvia Autuori, Aurora Folcarelli, Carla Cellucci, Matteo Corsi, Marco Di Folco, Matteo e Michele Franciosa, Gianluca Nardone, Cristina, Elisa e Ennio Schiavi, Pietro Pallisco, Simona Piselli, Barbara Tamburrini, Bruno e Lallo Tullio.


Clicca qui per acquistare i biglietti del concerto di Piotta del 23/08/2016





Clicca qui per acquistare i biglietti del concerto dei Almamegretta del 25/08/2016



Band formatasi nell’estate 2014 che trova però la sua formazione definitiva solo nel 2015, dopo il reclutamento del cantante scream piergiorgio onorati. I not sober at all sono andrea scampone(batteria) daniele testa(chitarra) gioele abaldo(chitarra) mickey pallisco(basso) Lorenzo paesano(voce) piergiorgio onorati(voce scream), muovono i primi passi traendo ispirazioni da band rock-metal italiane, ma solo di recente, con il cambio di formazione il gruppo ha sperimentato sonorità sempre piu dure ed aggressive portandolo ad essere catalogato quale band post/melodic hardcore. Da questo link potrete ascoltarli https://www.facebook.com/gioele.abaldo/videos/918761911485976/?__mref=message_bubble

Vincitori del contest “Il Sinfonico e l’improbabile orchestra”



Nessun live in Italia aveva proposto le due band la stessa sera

Sabato 29 agosto il gran finale con i 99 Posse e la Bandabardò per la prima volta in concerto sullo stesso palco. La pioggia insomma non ha fermato il GallinaRock. Considerato uno dei contest più importanti d’Italia il GallinaRock Festival, dedicato ai gruppi emergenti, spegne quest’anno le sue prime sette candeline. Vincitori del contest nella serata del 23 agosto la band “Il Sinfonico e l’improbabile Orchestra”. Originari della Sabina, spaziano tra Folk, Ska con influenze Rock. Nati nel 2013 iniziano il loro percorso artistico rivisitando brani di grandi cantautori italiani con le loro particolari sonorità. Nel 2014 appena lanciata in rete l’anteprima del loro primo EP “Qui va tutto bene”, sono invitati a suonare sul palco di Italia a 5 Stelle al Circo Massimo di Roma. Alla fine del 2015 la band pubblicherà il suo primo disco, probabilmente intitolato “Signora Lira” che oltre alle tracce dell’EP conterrà ulteriori 8 brani inediti. Saranno proprio i vincitori ad aprire, insieme ai Florio’s e ThunderDogs, il concerto di sabato 29 agosto. Serata elettrizzante quella che ha visto Bud Spencer Blues Explosion e KuTso aprire, dopo il ritardo causato dalla pioggia il GallinaRock 2015. Sono stati i KuTso, finalisti dell’ultima edizione di Sanremo, a concludere la serata, entusiasmando la platea di Parco San Leonardo e dimostrando ancora una volta che Il palco è il regno naturale della band, capace di performance sempre nuove, teatrali, rabbiose e disordinate, ispirate da pop e funk. Ora spazio al gran finale. Incessante il lavoro degli organizzatori con a capo Luigi Vacana. “La pioggia non ci ha fermato – dichiara Vacana – abbiamo fissato immediatamente la nuova data con i 99 Posse e con la Bandabardò. La disponibilità delle due band è massima. Sono affezionati al GallinaRock e si sono prodigati subito in maniera davvero ammirevole. Il GallinaRock, 99 Posse Bandababardò non temono la pioggia”.
La serata del 29 agosto ha davvero le carte in regola per definirsi storica. I 99 Posse tornano a Gallinaro per riproporre la loro musica napoletana rinvigorita da rap, rock elettronico e funky. A seguire, la Bandabardò, storica band fiorentina di rock e combat folk nata nel 1993. Nessun live italiano prima del GallinaRock aveva mai proposto le due band nella stessa serata. L’evento vede, al fianco di Vacana, la Direzione Generale di Americo Roma, Carla Cellucci, Matteo Corsi, Eleonora Ferri, Michele Franciosa, Simona Piselli, Pietro Pallisco, Elisa e Cristina Schiavi, Barbara Tamburrini. Produttore Esecutivo Nicola D’annibale, regia del suono affidata alla Full Range di Marco Di Folco. Cornice d’eccezione il suggestivo paesaggio naturale del Parco San Leonardo, storica location della manifestazione. Dopo il concerto musica fino a notte in compagnia del DjSet resident ed altri ospiti. I biglietti acquistati per la serata del 21 agosto, seppur già vidimati, saranno validi per la nuova data di sabato 29 agosto. Prevendite on line sul circuito I-Ticket.



Ingresso per la serata del 29 Agosto con Concerto 99 POSSE e BANDABARDO': Acquista il biglietto

The Kingray72 è una band nata nel lontano 2004 da una idea del suo cantante e chitarrista Renato Frasca. Il nome della band và a rendere omaggio a i chitarristi che piu’ lo hanno influenzato nella propria vita musicale, e anzi si potrebbe anche dire che mr. “Kingray” ne è la sintesi. La musica dei “Kingray72” è una miscela di diverse componenti che vanno dal blues rurale, al rock blues più sanguigno utilizzando sonorità tipiche del power trio.
Ovviamente i pezzi sono completamente reinterpretati e per farla breve i “Kingray” non somigliano a nessuno se non a loro stessi.
Da questo link è possibile ascoltarli: https://www.youtube.com/watch?v=Jr5weFqHNpc


 

 

 


 
 

istituzioni_footer

tit_mediapartners mediapartners_footer2018

sponsor_footer2018